Calendario

dicembre
lu ma me gi ve sa do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

>>>>> Torna alle scelte rapide

Preferenze di visualizzazione

Seleziona lo stile di visualzzazione:

Espandi

|

A |

 A

|

Mappa

>>>>> Torna alle scelte rapide


 

Sei in: Home > Conosci la Provincia

gonfalone

L’istituzione provinciale

La Provincia è un’istituzione locale voluta e riconosciuta dalla Costituzione della Repubblica Italiana. Il Titolo V della Carta costituzionale, che è stato modificato dalla Legge costituzionale n. 3 del 2001 per ampliare ulteriormente questa importanza, dice che (art. 114) "la Repubblica è costituita dai Comuni, dalle Province, dalle Città metropolitane, dalle Regioni e dallo Stato". Gli enti locali sono autonomi, hanno propri Statuti, propri poteri e funzioni, proprie risorse finanziarie. Nell'ambito di tali poteri e funzioni la Provincia è la forma attraverso cui la Repubblica amministra la comunità.

I principi generali fissati dalla Costituzione per attribuire le funzioni alle varie istituzioni che compongono la Repubblica sono quelli (art. 118) di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza.

Il concetto di sussidiarietà si può riassumere così: l’istituzione più vicina ai cittadini è in genere il Comune. Là dove per dimensione o natura della competenza il Comune non può esercitare potere subentra l'ente che ha responsabilità su un territorio più vasto.

Per differenziazione si intende invece la caratteristica di ogni ente di agire nel suo specifico ambito; l’adeguatezza infine è la capacità di un ente di essere adeguato rispetto al compito affidatogli: ecco perché è necessaria la Provincia a gestire le questioni per le quali la struttura comunale non è sufficiente e quella regionale ridondante.

>>>>> Torna alle scelte rapide