Calendario

maggio
lu ma me gi ve sa do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

>>>>> Torna alle scelte rapide

Preferenze di visualizzazione

Seleziona lo stile di visualzzazione:

Espandi

|

A |

 A

|

Mappa

>>>>> Torna alle scelte rapide


 

Sei in: Home > Conosci la Provincia > L'economia

L'economia

L'economia vede la prevalenza del terziario sull'industria (meccanica, moda), grazie anche all'importanza del comparto turistico. L'agricoltura è sempre più legata alle produzioni locali di qualità (vino, olio, prodotti della montagna).
Il Pil della Provincia di Firenze è aumentato nel 2006 con una percentuale del 2,1. L’aumento supera, in termini percentuali, quello regionale (+1,65%) e quello nazionale.
Gli elementi trainanti sono rappresentati dalle esportazioni, dai consumi delle famiglie e dagli investimenti. La crescita della provincia è guidata dal manifatturiero ed in particolare dalla meccanica (+ 6,9%) e da alcuni comparti del settore moda (+2,9%) ma crescono di più rispetto alla regione anche il settore alimentare (5,3%), l’agricoltura (+1,6%), ed alcuni settori dei servizi, in particolare il commercio (+2,6%) gli alberghi (+3,6%) e i pubblici esercizi. Anche il fatturato artigiano cresce (+1,4%) molto più che nel resto della Toscana (0,2%).
I sistemi economici locali beneficiano della ripresa in misura differente, e risultati positivi si riscontrano soprattutto nelle aree a maggior presenza manifatturiera. Crescono soprattutto Bassa Val d’Elsa e Valdarno Nord mentre mostrano una maggiore difficoltà nell’intercettare la ripresa il Mugello, la Val di Sieve ed il Chianti Fiorentino.


Qualità della vita

Luogo ideale per vivere per la maggior parte degli italiani, quella di Firenze deve la sua collocazione fra le province più vivibili all'ampiezza dell'offerta e del consumo di cultura e al buon tenore di vita collegato a una elevata produzione di ricchezza. Buone anche le performance nei settori del lavoro, degli affari e delle infrastrutture.


 

>>>>> Torna alle scelte rapide