Calendario

maggio
lu ma me gi ve sa do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

>>>>> Torna alle scelte rapide

Preferenze di visualizzazione

Seleziona lo stile di visualzzazione:

Espandi

|

A |

 A

|

Mappa

>>>>> Torna alle scelte rapide


 

Sei in: Home > Formazione > Per le imprese e gli enti

Per le imprese e gli enti

Le imprese attraverso le risorse del Fondo Sociale Europeo, o altre risorse pubbliche, possono realizzare interventi finalizzati alla formazione continua del proprio personale.
Nell’attuazione delle proprie attività formative le imprese devono tener conto dell’impostazione regionale che mira a integrare gli interventi del F.S.E. con altri Fondi dedicati al finanziamento di attività formative aziendali. 
Mentre le leggi nazionali (L. 236/93 e L. 53/2000) e i Fondi paritetici interprofessionali si dovranno occupare prioritariamente della formazione definibile a carattere “ricorrente” e di routine, il F.S.E. assume il compito prioritario di orientarsi verso il sostegno alle innovazioni tecnologiche ed organizzative- principale priorità definita dal Regolamento 1081/2006- e verso categorie di lavoratori prioritarie dal punto di vista dell’intervento pubblico, in quanto a rischio di marginalizzazione (atipici) e/o tradizionalmente poco coinvolti negli interventi di formazione continua (over 45, lavoratori con basso livello di competenze, ecc.).

Leggi anche:

 

 

Per le informazioni, i contatti utili e le pratiche e procedure dell'Ufficio clicca su Uffici e servizi nel menu Risorse correlate.

>>>>> Torna alle scelte rapide