Calendario

novembre
lu ma me gi ve sa do
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

>>>>> Torna alle scelte rapide

Preferenze di visualizzazione

Seleziona lo stile di visualzzazione:

Espandi

|

A |

 A

|

Mappa

>>>>> Torna alle scelte rapide


 

Sei in: Home > Formazione > Archivio notizie > Leggi

venerdì 24 aprile 2009

FORMAZIONE CON LA CARTA DI CREDITO: ARRIVA 'ILA'

Presentata l'iniziativa promossa dalla Provincia di Firenze e la Bancca CR Firenze che incentiva i progetti formativi

E’ stata presentata giovedì 23 aprile dall’assessorato al Lavoro della Provincia di Firenze e dalla Banca CR Firenze, la ‘Carta Ila’ (Individual Learning Account), una Carta di credito formativo individuale prepagata che permette agli individui di ricevere un contributo economico per i costi sostenuti nel realizzare un progetto formativo.

Il progetto, messo a punto sulla scorta dell’esperienza già avviata in altri Paesi europei e in alcune province toscane, è finalizzato a sperimentare, incentivare e promuovere misure di politica attiva del lavoro capaci di agire su persone prive di un proprio progetto formativo ed in possesso di deboli motivazioni.
La carta Ila si differenzia dal classico strumento del voucher (buono formativo), che agisce su soggetti che hanno definito la frequenza di corso di formazione, e si configura invece quale strumento da utilizzare nell’ambito dell’attività di orientamento realizzate presso il Centro per l’Impiego per il conseguimento degli obiettivi generali propri di questa struttura.
I beneficiari individuati sono i disoccupati iscritti ai Centri per l’Impiego, persone iscritte nelle liste di mobilità, titolari di contratto di lavoro atipico, giovani inseriti in un percorso di auto imprenditorialità.
La carta viene emessa dalla Banca CR Firenze grazie ad un accordo siglato con la Provincia e può raggiungere un ammontare massimo di 2.500,00 euro spendibili per formazione, materiale didattico, viaggi, vitto, alloggio e servizi di cura per minori e anziani.

>>>>> Torna alle scelte rapide