Calendario

aprile
lu ma me gi ve sa do
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4

>>>>> Torna alle scelte rapide

Preferenze di visualizzazione

Seleziona lo stile di visualzzazione:

Espandi

|

A |

 A

|

Mappa

>>>>> Torna alle scelte rapide


 

Sei in: Home > Notizie > Leggi

giovedì 17 settembre 2009

L'ORATORIO DI SANTA CATERINA PER LA CITTA' DEGLI UFFIZI

In mostra a Bagno a Ripoli opere provenienti dai Depositi degli Uffizi, dal 19 settembre al 31 dicembre.

Trittico di Agnolo Gaddi

Dal 19 settembre al 31 dicembre 2009, nell'ambito del progetto La città degli Uffizi,  una mostra d’eccezione in un luogo unico: L’Oratorio di Santa Caterina all’Antella e i suoi pittori. Dodici capolavori provenienti dalla riserva della Galleria degli Uffizi, dal Museo dell’Opera di Santa Croce, dalla Pinacoteca nazionale di Lucca e dal Museo d’arte sacra d’Incisa Valdarno, nonché da collezioni private, e per lo più mai esposte in pubblico, saranno ospiti nello splendido Oratorio trecentesco di Santa Caterina dell’Antella a Bagno a Ripoli.                                   

La mostra L'Oratorio di Santa Caterina all'Antella e i suoi pittori nasce dall'esigenza di valorizzare a pieno un luogo di grande bellezza, sia come edificio religioso, sia come scrigno di importanti opere d’arte.

La mostra avvierà un dialogo artistico unico tra gli affreschi conservati nell’Oratorio e dodici opere dei Maestri che proprio lì lavorarono: Spinello Aretino, Agnolo Gaddi, il Maestro di Barberino, Pietro Nelli

Fulcro dell’evento è il grande trittico di Agnolo Gaddi, un'opera d’assoluto valore storico che giunge dalla Galleria degli Uffizi al termine di un accurato restauro. Il trittico, collocato in origine sopra l'altare dell’Oratorio torna nella sua prima sede. La ricollocazione temporanea nell’Oratorio di Santa Caterina viene quindi a ripristinare temporaneamente l’arredo originario della chiesa.  

Accanto al capolavoro di Agnolo Gaddi trova spazio, all'interno del percorso espositivo, anche l'arte di Spinello Aretino: il trittico conservato alla Pinacoteca Nazionale di Villa Guinigi a Lucca, e la lunetta ad affresco con la Madonna, il Bambino e due angeli che, insieme alla relativa sinopia, torna definitivamente nella sua sede originaria

All’interno dell’Oratorio saranno esposte anche alcune opere del Maestro di Barberino e di Pietro Nelli, gli artefici della decorazione più antica di questo luogo. Per il Maestro di Barberino verranno esibite la Madonna col Bambino in trono e i Santi Giovanni Evangelista e Giacomo Maggiore e la Madonna col Bambino fra un Santo Vescovo e San Michele che pesa le anime, entrambe di collezione privata. Sempre dello stesso autore sarà possibile ammirare per la prima volta un importante affresco staccato raffigurante una Maestà con due Santi, proveniente dall’antica cappella civica del borgo medievale di Calenzano e sinora sconosciuto. L'arte di Pietro Nelli sarà rappresentata invece da alcuni affreschi staccati provenienti dal prestigioso complesso francescano di Santa Croce a Firenze e da un’Annunciazione proveniente da una collezione privata.  

Il catalogo della mostra, a cura di Angelo Tartuferi, è pubblicato dalla casa editrice fiorentina Mandragora. 

La mostra s’inserisce nell’ampio progetto di promozione del territorio che il comune di Bagno a Ripoli sta conducendo da anni con grande impegno. 
Da ricordare, come ulteriore offerta per i visitatori della mostra, le convenzioni attivate dalla catena alberghiera Vivahotels (tra i sostenitori della mostra) e da alcune strutture dell'area (agriturismi, B&B e ristoranti), che prevedono forti sconti su pernottamento e pasti per i detentori del biglietto d’ingresso.
Ricco il calendario degli eventi collaterali alla mostra: concerti di musica, spettacoli teatrali, certamen d'arte visiva, che si susseguiranno da settembre sino a dicembre, e a cui si affiancheranno originali percorsi trekking e suggestive passeggiate a cavallo. Spettacoli, laboratori creativi e letture teatrali saranno gli eventi clou di Santa Caterina per i bambini il programma di iniziative pensate per i visitatori più giovani della mostra. 


Per una lista dettagliata: oratoriosantacaterina.lacittadegliuffizi.it 

>>>>> Torna alle scelte rapide