Calendario

maggio
lu ma me gi ve sa do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

>>>>> Torna alle scelte rapide

Preferenze di visualizzazione

Seleziona lo stile di visualzzazione:

Espandi

|

A |

 A

|

Mappa

>>>>> Torna alle scelte rapide


 

Sei in: Home > Palazzo Medici Riccardi > Archivio notizie > Leggi

mercoledì 03 settembre 2014

PALAZZO MEDICI RICCARDI, NEL 2014 OLTRE 85MILA VISITE

In costante crescita il numero dei visitatori da inizio anno fino al 31 agosto

Aumenta il numero dei visitatori del Percorso Museale di Palazzo Medici Riccardi rispetto ai dati monitorati nel 2013. Dall’inizio dell’anno fino al 31 agosto 2014 sono stati registrati 86.711 ingressi. Confrontando le cifre con i primi otto mesi del 2013, l’incremento registrato è di circa il  12%. Il risultato premia il prolungamento dell’orario di accesso al museo, aumentato di un’ora anticipando l'apertura alle 8.30 e posticipando la chiusura alle 19.00, senza ricadute sui costi di gestione.

Risultati che premiano la programmazione culturale di Palazzo Medici che anche in questa parte conclusiva dell’estate offre ancora tante esposizioni di valore. Sarà aperta fino al 28 settembre, nella Galleria delle Carrozze, la mostra HEREROS di Sergio Guerra. Nell'ambito del rapporto di amicizia e collaborazione culturale che da alcuni anni lega le Province di Firenze e Valencia, la Deputacio de Valencia propone questa interessante esposizione fotografica con un percorso artistico che rappresenta un impegno sociale, un gesto di denuncia per portare all'attenzione dell'opinione pubblica la tragica storia di questo antico popolo africano. La popolazione degli Herero è stata decimata dai coloni tedeschi e dal popolo dei Nama nella fine dell’Ottocento, in quello che è stato considerato come il primo caso di genocidio del XX secolo. Il fotografo brasiliano Sergio Guerra restituisce voce ad una realtà dimenticata e poco conosciuta presentando, con le sue foto, i volti, i gesti, le azioni quotidiane del popolo Herero.

Sarà visibile dal 6 al 30 settembre nel Museo Mediceo invece l’esposizione di Sergio Ferrari “Elba Felix”. Artista, designer, fotografo dall'eclettico talento. “Elba Felix” è l’amore di Ferrari per l'Isola d'Elba. La mostra conterrà l'opera pittorica e fotografica di Sergio Ferrari, scomparso due anni fa, nonché una parte dedicata ai progetti di architettura e design.

Aprirà i battenti nello stesso giorno, sabato 6 settembre, e sarà visitabile nella Limonaia fino a mercoledì 24 settembre la mostra “Colori nello spazio” di Giampiero Niccoli. L'artista rivela, con questa esposizione, una personalità instancabile nell'osservare le vie che l'arte figurativa e la scultura posso dare. Per la prima volta le sue sculture non sono in forma naturale del ferro ma sono completamente colorate.

>>>>> Torna alle scelte rapide