Calendario

febbraio
lu ma me gi ve sa do
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 1 2 3

>>>>> Torna alle scelte rapide

Preferenze di visualizzazione

Seleziona lo stile di visualzzazione:

Espandi

|

A |

 A

|

Mappa

>>>>> Torna alle scelte rapide


 

Strada Romana "Flaminia Militare", direttrice principale

Tra le province di Firenze e Bologna, lungo la dorsale appenninica che attraversa il comune di Barberino e Firenzuola, è stata rinvenuta, grazie agli scavi effettuati dal 1979, la strada costruita dai Romani nel 187 a.c. denominata "Flaminia militare". La storia racconta che il console C. Flaminio, dopo aver sconfitto i Liguri insediati sull'Appennino toscoemiliano, fece costruire dalle sue legioni una strada da Bologna ad Arezzo. Questa strada, caduta in disuso già in epoca imperiale, era scomparsa per l'incuria e lo sciacallaggio degli uomini, per le distruzioni provocate dagli eventi naturali, conservandosi solo dove la millenaria sedimentazione l'aveva coperta...

In seguito all'intuizione di due appassionati originari di Castel dell'Alpe, nel 1979 venne rinvenuto il primo tratto del tracciato. Da allora, grazie all'impegno di numerose persone, sono stati portati alla luce diverse parti di pavimentazione, per una lunghezza complessiva di 11 km. I singoli siti archeologici sono visitabili partendo da punti di partenza diversi o percorrendo interamente il crinale (itinerario di circa 6 ore, soste escluse). 

Scarica il sentiero in pdf!

Per visitare alcuni dei tratti meglio conservati, si consiglia di partire dall'Apparita, e raggiungere la Flaminia militare e quindi seguirla fino a S.Lucia.

DOWNLOAD

    Scarica il file con le impostazioni GPS per il navigatore o per il tuo smartphone! (*)

  • tracciatoGpxFile
  • * Importante: per scaricare il file GPS bisogna cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare l'opzione "salva oggetto con nome" o "salva link con nome". Successivamente il file sarà utilizzabile sul proprio dispositivo.

SCHEDA TABELLARE DEL SENTIERO

Lunghezza (m) 11000
Tempo di percorrenza Andata: 06:00 / Ritorno: 04:30
Accesso Sentiero pubblico
Valore del sentiero interesse prevalentemente storico
Livello di difficoltà per escursionisti esperti
Adatto/non adatto ai bambini Non adatto a bambini ed anziani
Accessibile/non accessibile a persone disabili Non accessibile a disabili
Descrizione dei singoli punti di interesse storico, naturalistico, architettonico, paesaggistico / panoramico

Tra i punti di interesse segnaliamo:

la pavimentazione della strada romana denominata "Flaminia militare": fatta costruire nel 187 a.C. dal Console Flaminio dopo avere sconfitto i Liguri insediati sull'Appennino Toscoemiliano; collegava Bologna ad Arezzo. La strada era caduta in disuso già in epoca imperiale.

il Cimitero di guerra Germanico della Futa: cimitero di guerra Germanico posto sul Passo della Futa. Realizzato nel 1969 dall'archiettto tedesco Oesterlen, ospita circa 32.000 tombe di soldati tedeschi caduti durante l'ultimo conflitto mondiale.

Mezzi di percorribilità solo a piedi
Fondo del tracciato Sterrato
Ambiente prevalente nel quale si sviluppa il sentiero (bosco, macchia, terreno…) bosco
Percorribilità del sentiero transitabile
Esposizione prevalente del sentiero ovest
Morfologia prevalente del paesaggio su cui si sviluppa il sentiero crinale
Qualità della segnalazione del sentiero buona
Dislivello totale andata (m) 600
Dislivello totale ritorno (m) 100
Nome località di partenza Santa Lucia
Nome località di arrivo Monte Bastione
Quota di partenza (m) 700
Quota di arrivo (m) 1135
Segnavia (elemento alfanumerico o di altro tipo che caratterizza il sentiero) bianco-blu

>>>>> Torna alle scelte rapide